Matteo Giordano

Tra Gramsci, Sturzo e Casaleggio: pillole per attivare un nuovo populismo democratico in Italia

Il ricorso al ‘populismo’, inteso come dispositivo del ‘politico’ capace di ri-attivare una massa amorfa e di costruire una soggettività, diventa una condizione di necessità nel momento in cui la più grave crisi economica e sociale dal secondo dopoguerra ha provocato la polverizzazione dei ceti medi europei e quindi una scomposizione della società lungo nuove faglie di conflitto, che ci espone a scenari radicalmente inesplorati. La presunta contrapposizione tra forze politiche di sistema (‘establishment’) ed antisistema (‘i populismi’) è infatti tendenziosa e fuorviante. Lo…