Chi siamo

Cos’è Senso Comune15032101_918241968307746_7656135913435916405_n

Senso Comune nasce nel novembre 2016, all’indomani della vittoria di Donald Trump, per affermare una semplice verità: il popolo non può essere lasciato alle forze della conservazione e della reazione. Per questo abbiamo lanciato il manifesto per un populismo democratico, che in pochi mesi ha raggiunto più di duecentocinquanta firme da tutta Italia. Nei prossimi mesi saremo impegnati in un Giro d’Italia per presentare e discutere il manifesto: trovate tutte le date nella pagina dedicata.

Non siamo un partito né aspiriamo a diventarlo. Il nostro obiettivo è quello di costituire una rete di cittadini che lavori per portare avanti una proposta di politica nuova, al servizio della gente comune ed autonoma dai desideri delle oligarchie che hanno portato l’Italia nel profondo della crisi economica e sociale.

 

I promotori

Marco Adorni (1968) è insegnante e ricercatore del Centro studi movimenti di Parma. (Facebook)
Stefano Bartolini (1977) lavora in una fondazione culturale di Pistoia. (@StefanoSamizdat)
Michelangela Di Giacomo (1983) lavora nel settore della divulgazione storica a Venezia. (@mic_dg)
Thomas Fazi (1982) è ricercatore e giornalista indipendente a Roma. (Facebook)
Paolo Gerbaudo (1979) è direttore del Centro per la cultura digitale del King’s College di Londra. (@paologerbaudo)
Samuele Mazzolini (1984) studia ed insegna teoria politica all’Università dell’Essex. (@mazzuele)
Tommaso Nencioni (1979) lavora in una fondazione culturale di Firenze. (Facebook)
Enrico Padoan (1984) è ricercatore di Scienze Politiche all’Universidad Católica di Santiago del Cile. (Mail)
Stefano Poggi (1990) è dottorando in Storia all’Istituto Universitario Europeo di Fiesole. (@StePoggi)

Condividi: