Stoccate

Dalla crisi è nata una nuova finanza

Draghi lascia la BCE alla francese Lagarde. Un avvicendamento importante che genera discussioni: il suo mandato ha comportato una svolta…

partito

O la borsa (privata) o la vita

Il 24 marzo 2011 una trentina di studenti universitari accompagnati da alcuni docenti, fra cui Antonio Caronia e Franco “…

Nuovi debiti, nuova catastrofe

Al di sotto degli eventi che catturano…

gilet gialli

Dopo i forestieri!

Ho chiamato il commercialista, speranzoso che la risoluta azione del “capitano” contro i 49 (quarantanove!) migranti della Sea Watch potesse almeno alleviare…

social

Quel popolo senza rappresentanza che si sfoga sui social

La presidenza Tridico dell’INPS è indiscutibilmente uno dei segnali di volontà di cambiamento più decisi che il Movimento…

Il Polanyi rovesciato dal “Corriere”

Ne “La grande trasformazione” Karl Polanyi descrive gli effetti perversi del pieno sviluppo, nel corso del XIX secolo, di una “società…

Il dogma neoliberista dell’indipendenza della banca centrale

A fine 2017 Matteo Renzi attaccava il governatore della Banca d’Italia Visco, chiedendo di non riconfermalo. Apriti cielo. Una serie…

Deutsche bank, “la banca più pericolosa del mondo”

Di finanza non si parla più molto, è un fatto. Mentre a ridosso della crisi del 2007-08 termini di nicchia…

I “No Fabri Fibra” e la sinistra marginale

Il Partito della Rifondazione Comunista, sezione di Cosenza, si è scagliato contro la presenza in piazza del famoso rapper Fabri…

Il pesce puzza sempre dalla casta

Siamo passati dalla cultura della vergogna alla cultura del «vergognaaaaa!» urlato scompostamente in ogni occasione utile. «Vergogna» e «dignità» sono…

Skip to toolbar