calcio

Lo spettacolo del calcio. 25 – I Diavoli

Nel secondo quarto di finale del Mondiale di calcio si affrontano Belgio e Brasile. I Diavoli Rossi, vincendo per 2-1, fanno finalmente valere il loro secondo posto nel ranking  FIFA e battono per la prima volta una squadra sudamericana.
Il Brasile e il suo talentuoso cascatore seriale, Neymar tornano a casa, raggiungendo Spagna, Germania e Argentina.
Polemiche per un rigore non dato ai verdeoro.

Primo Tempo

Senza lo squalificato Casemiro, gioca Fernandinho. Nel Belgio solo panchina per Mertens. Il Brasile parte meglio, pressando il timido possesso palla avversario di inizio gara. Il primo brivido per Courtois è opera di Thiago Silva che, disturbato da Miranda, devia sul palo da pochi passi. Ma i Diavoli Rossi cominciano ad ingranare e al minuto 13 passano. Corner dalla sinistra e Fernandinho infila maldestramente la sua porta. Il Brasile va a sprazzi e vive di giocate individuali, mentre il Belgio è devastante in ripartenza. Alla mezz’ora il raddoppio è servito: Lukaku parte in contropiede e allarga per De Bruyne. Il centrocampista del Manchester City si sposta la palla sul destro e fa partire un missile che buca ancora Alisson.

Secondo Tempo

Nella ripresa i ritmi del Belgio calano, contemporaneamente alla crescita del forcing brasiliano. Gabriel Jesus dà un senso alla sua partita procurandosi un rigore discutibile, ma l’arbitro lo annulla col Var dopo aver convalidato. Per la cronaca il rigore c’era. Irrati, responsabile del VAR, sbaglia clamorosamente. Gli ingressi di Douglas Costa e Renato Augusto portano vivacità all’attacco verdeoro ed è proprio l’ex Corinthias ad accorciare le distanze di testa sullo strepitoso assist di Coutinho. Il Belgio è alle corde e negli ultimi dieci minuti rischia tantissimo. Douglas Costa, Firmino, Renato Augusto e Coutinho vanno a centimetri dal 2-2 che il Brasile probabilmente avrebbe meritato. L’ultimo sussulto del match è il tiro a giro di Neymar, che Courtois toglie con una prodezza dalla propria porta. Dopo 95 minuti di match spettacolare il Belgio è in semifinale.

Tabellino

BRASILE-BELGIO 1-2 (0-2)
Brasile (4-3-3): Alisson; Fagner, Thiago Silva, Miranda, Marcelo; Paulinho (28′ st Renato Augusto), Fernandinho, Coutinho; Willian (1′ st Firmino), Gabriel Jesus (12′ st Douglas Costa), Neymar. All.: Tite
Belgio (4-3-2-1): Courtois; Meunier, Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Fellaini, Witsel, Chadli (38′ st Vermaelen); De Bruyne, Hazard; Lukaku (42′ st Tielemans). All.: Martinez
Arbitro: Mazic
Reti: 13′ aut. Fernandinho, 31′ De Bruyne, 76′ Renato Augusto
Ammoniti: Wagner, Fernandinho, Alderweireld, Meunier